PREGHIERA PER L’ARCIPRETE

Signore, noi ti ringraziamo
 perché  hai dato il Tuo Sacerdozio
ad un figlio di questa nostra terra                                                          
e dieci anni orsono
ce l’hai inviato come nostro pastore
 
Oggi il nostro caro Don Renzo,
ricorda il 50° di Ordinazione sacerdotale
insieme al nostro vescovo,
ai rappresentanti delle istituzioni civili,
delle Associazioni parrocchiali e
dell’intera comunità cittadina,
e noi ti preghiamo, Signore,
illuminalo e fortificalo nella fede,
guidalo e sorreggilo nella grazia,
perché sia sempre per noi luce e forza,
esempio ed incoraggiamento;
chiamalo sempre più all’amore,
soprattutto verso gli ultimi,
affinché sia Tuo nella consacrazione,
e sia nostro nella pastorale sollecitudine.
 
Fa’ che l’insuccesso non lo avvilisca
e il successo non lo renda superbo.
Egli sia il nostro fratello maggiore,
e padre e amico e maestro.
 
Raccogli intorno a lui la Parrocchia
per molti anni ancora,
nella generosità dell’impegno cristiano,
nella collaborazione fattiva e cordiale,
nella carità che ci unisce in comunione.
Fa’ che in lui vediamo,
stimiamo ed amiamo Te.
E non permettere che si perda
Nessuna delle anime
Che gli hai affidato.

Amen

                                            Lido Sartini

* la preghiera che ha commosso tutti i presenti nel giorno  della celebrazione solenne del giubileo, il 05 luglio 2014!

a Domus Sanctae Marthae

Il momento di grande emozione, di gioia e di preghiera!
Un Ponsacchino dal Papa!…
Augurissimi Don Renzo..

…di fronte all’Amore…

_DSC3381

 

Omelia di Don Renzo nel suo giorno di Ringraziamento: 27 giugno 2014

           È consolante cari fratelli, ascoltare queste parole della liturgia in questo giorno così solenne in cui celebriamo l’amore di Dio. Perché il cuore, il sacro cuore, il Sacratissimo cuore di Gesù è lo scrigno meraviglioso dal quale esce l’amore di Dio e la sua volontà. Le ragioni del cuore sono spesso sconosciute alle ragioni della nostra mente. Dio è pieno di amore. Il suo cuore non è come il nostro, a volte pieno di passione ed istinti. Il nostro cuore è stato detto ė spesso un groviglio di vipere. Ma il cuore di Dio è soltanto pieno di amore, pieno d’immenso amore per ciascuno di noi.

         È consolante ascoltare queste parole della liturgia: “l’amore di Dio è per sempre” (Sal102). Nonostante le nostre infedeltà, nonostante la nostra pigrizia, nonostante il nostro egoismo, la nostra lontananza ed indifferenza, il suo amore è per sempre. Dio è sempre vicino a noi. Dio cammina accanto a noi. Egli è il Dio che si è fatto uomo ed è presente in mezzo a noi con la sua parola con i suoi segni e con la sua presenza, misteriosa ma inconfondibile, nel volto dei poveri, dei sofferenti e di coloro che camminano accanto a noi. Nel volto dell’uomo: Dio si è fatto Uomo. Il suo amore è per sempre perché possiamo riscontrarlo e scoprirlo, amarlo ed adorarlo nel volto di ogni uomo. Ecco fratelli, sono queste le considerazioni che scaturiscono dal cuore in questa Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Continua a leggere