Il 13 ottobre la fiera di San Costanzo a Ponsacco, ci ha riportato ‘la festa’  nel suo senso più  vero, con i vari eventi culturali, Music festival di Bluesacco, mostre, il tradizionale mercato, il luna park, e con i croccanti e brigidini. La città del mobile si riempita di colori, canti e gioia. Le strade erano pieni di visitatori e ragazzi. La fiera è tradizionale a Ponsacco e quest’anno più di sempre, c’è stato un afflusso maggiore e una viva partecipazione da parte di tutti.

           La parrocchia ha celebrato la memoria del suo compatrono San Costanzo con la solenne celebrazione dell’Eucarestia presieduta dal nostro vescovo Mons. Fausto, visibilmente commosso per la notizia  del suo trasferimento alla sede di Pistoia. I ponsacchini hanno fatto i più fervidi, affettuosi auguri di ogni bene al vescovo, nella sua nuova diocesi.  Mons. Fausto, nella sua omelia riferendo la vita di san Costanzo martire,  ci ha richiamato sul dovere di una vita che testimonia a Cristo nell’attuale contesto della crisi sociale. L’arciprete al termine della Messa ha ringraziato il vescovo per l’attenzione che ha avuto in questi decenni per Ponsacco e ha manifestato a nome di tutti i parrocchiani l’affetto e il dispiacere  per il trasferimento da tempo paventato che si è reso reale in questi giorni. Nella sua risposta con una evidente emozione ha detto: “La diocesi di San Miniato è nel mio cuore e sarò ricordato per sempre come il vostro vescovo… pregate per me!”. Un lungo e scrosciante applauso ha salutato  il vescovo Tardelli… Ci mancherai!