Author: D'Cruz Holin (page 4 of 11)

Essere amati è la gioia più grande!

Arrow
Arrow
ArrowArrow
Slider

PONSACCO: La Parrocchia ha celebrato la festa del suo patrono San Giovanni Evangelista, la domenica 27 dicembre con la solenne celebrazione di Santa Messa presieduta dal Vescovo Ecc. Mons. Andrea Migliavacca, alle ore 11,30. I fedeli hanno accolto calorosamente il vescovo nella sua prima visita in paese con le parole di Benvenuto dell’Arciprete Don Renzo Nencioni. La chiesa era gremita anche dalle varie associazioni parrocchiali, dai rappresentanti delle autorità civili.

Nell’omelia il vescovo ha parlato di Giovanni, uno dei primi chiamati insieme a Pietro, Giacomo e Andrea. Giovanni è il testimone privilegiato nelle occasioni più significative della vita di Gesù. Lo incontriamo ai piedi della croce, dove come discepolo amato è invitato dal Cristo a prendere il suo posto di figlio presso sua Madre.

Quando Giovanni nel suo vangelo parla di sé ama definirsi come ‘il discepolo che Gesù amava’. Egli si sente l’amato del Signore. Il primo amato è Gesù: amato da Dio fina dall’eternità. È la Parola fedele che il Padre annuncia nella storia. Discepolo amato è colui che intende seguire fino in fondo la Parola del Signore e il suo mistero di amore. Giovanni è l’Apostolo che nei suoi scritti in particolar modo nel suo Vangelo esplora il mistero di amore del Verbo fatto carne, Gesù di Nazareth.

Gli amati sono i cristiani, tutti noi chiamati col Battesimo a seguire il Signore come gli Apostoli hanno fatto. Essere amati è la gioia è più grande ed è ciò che non possiamo mai tacere di fronte agli altri. Da qui nasce la nostra missione cristiana!. È un cammino d’amore che annuncia la Salvezza e bellezza di seguire Gesù.

Dopo la Messa il vescovo ha visitato in Battistero il bel presepe allestito da alcuni artigiani volontari del nostro paese.

La festa si è conclusa la sera con le note del Messiah di Georg Friedrich Händel (1685-1759), organizzato dall’ensemble Amici della Musica col Patrocinio  dell’Assessorato alla cultura del Comune di Ponsacco a diretto egregiamente l’opera Maestro Alessandro Cavallini. È stato richiesto ed è eseguito il bis il famoso brano dell’Alleluia. Scrosciante applauso per tutti!

Arrow
Arrow
ArrowArrow
Slider

Avvento, il cammino d’amore

PONSACCO: Durante l’Avvento i bambini hanno seguito il cammino di quattro settimane della preparazione al Natale che si è conclusa con una bellissima manifestazione del presepe vivente in piazza della chiesa  ‘Il viaggio di Giuseppe e Maria in Betlemme’ organizzato dalla Scuola elementare Fucini, il Comune di Ponsacco e la parrocchia il 19 dicembre alle ore 15,30.
Don Renzo ha detto nell’omelia domenicale del 29 Novembre che l’Avvento  è il tempo che ci dispone a celebrare la nascita di Gesù, inizia invitandoci alla vigilanza, nell’attesa del Salvatore. Un attesa operosa, fatta di preghiera, di liberazione dal male e di carità sincera. Apriamo la porta del nostro cuore, della nostra famiglia, alla speranza.
Arrow
Arrow
Slider
La gioiosa attesa è il sentimento più forte del tempo di Avvento. L’attesa è il tempo del silenzioso ascolto e della preparazione all’evento di Betlemme!. L’attesa diventi preghiera quotidiana in famiglia insieme alle persone che amiamo. L’attesa diventi impegno preparativo per cogliere la gioia dell’evento. L’attesa diventi la voglia d’aprire il cuore a Dio e ai fratelli. In ogni domenica d’avvento i bambini hanno ricevuto un piccolo foglietto di preghiera.
Dopo un fruttuoso  cammino d’Avvento, il 24 dicembre alle ore 10,00,  tutti hanno partecipato a così detta ‘Messa del Dono’ che è ormai una tradizione di Ponsacco. I bambini hanno portato all’offertorio vari doni in generi alimentari per poter distribuire alle famiglie  più bisognose sul territorio.  Dopo la Santa Messa, i catechisti hanno formato piccoli gruppi dei bambini volonatari con l’aiuto di Giovanna Nannetti per andar trovare le famiglie a  fare degli auguri di Santo Natale con questi doni confezionati come regali natalizi. Perchè l’Avvento sia un cammino d’amore che porta pace e serenità a tutte le famiglie.  Un grande applauso ai ragazzi, ai catechisti, ai genitori e a Giovanna che ha organizzato tutto con tanto amore!.. Un grande riconoscimento anche agli insegnanti, ai ragazzi della Scuola Elementare Fucini, alle loro famiglie e agli organizzatori del ‘Viaggio di Giuseppe e Maria in Betlemme’ che ha offerto un evento di Natale davvero indimenticabile per il paese! Grazie ancora! Buon Natale a tutti!
Arrow
Arrow
Slider

Le preghiere d’Avvento:

Avvento 1 domenica 2015Avvento 2 domenica 2015-1Avvento 3 domenica 2015-1Avvento 4 domenica 2015 - Copia-1

Don Andrea Migliavacca, ordinato Vescovo di San Miniato

Arrow
Arrow
ArrowArrow
Slider

PAVIA. Il 09 dicembre 2015 Mercoledì, ore 18,00 Don Andrea, rettore del seminario vescovile di Pavia, è stato ordinato Vescovo dall’Amministratore apostolico Mons. Giovanni Giudici. Alla celebrazione hanno partecipato 17 vescovi e 2 cardinali provenienti da varie parte d’Italia, fra i quali Mons. Fausto Tardelli. La chiesa era gremita da numerosi gruppi scout da fedeli e da gran numero dei sacerdoti concelebranti tra cui  anche il nostro arciprete Don Renzo Nencioni con Don Vasco Migliarini e Don Deri Amedeo. Il Nuovo vescovo farà l’ ingresso ufficiale nella nostra diocesi il 20 dicembre alle 17,00 e aprirà  la Porta Santa in Cattedrale.

Mons. Migliavacca, nato a Pavia il 29 agosto 1969, ha ottenuto diploma presso l’istituto ragioneria «Bordoni». Entrato nel seminario diocesano nell’anno 1986, è stato ordinato sacerdote il 27 giugno 1992 ed è laureato in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Gregoriana nel 1996.

Tra i numerosi incarichi ricoperti finora in diocesi di Pavia: Mons. Andrea è stato Vice assistente dell’Acr dal 1996 al 2001; notaio del Tribunale ecclesiastico diocesano dal 1996 al 2004 e Vicario giudiziale aggiunto dal 1997 al 2005. Nel 1998 è stato nominato Segretario del Sinodo diocesano. È stato assistente unitario di Ac e assistente regionale del settore giovani dal 1998 al 2001; incaricato per la Pastorale giovanile dal 1999 al 2009; assistente dei giovani di Ac dal 2001 al 2008; assistente Agesci Pavia 1 dal 1996; vice Cancelliere e Giudice del Tribunale ecclesiastico regionale Lombardo dal 1997.

Il 05 ottobre 2015 è stato nominato vescovo della Diocesi di San Miniato da Papa Francesco.

 “Cercherò di essere un vescovo “con l’odore delle pecore”; Mons. Andrea scrive questa nota immagine usata dal Papa per descrivere il proprio modo di stare in mezzo a noi!

La nostra parrocchia lo accoglierà calorosamente il 27 dicembre per la Festa del Santo Patrono San Giovanni Evangelista per la celebrazione solenne dell’Eucaristia alle 11:30

Auguri Mons. Andrea e Benvenuto!

 

Preghiamo

O Dio, pastore e guida di tutti i credenti,

guida il tuo servo Andrea

che hai posto a presiedere la Chiesa di San Miniato:

sostienilo con il tuo amore,

perchè edifichi con la parola e con l’esempio

il popolo che gli hai affidato,

e insieme, gregge e pastore, giungano alla vita eterna.

Per Cristo nostro Signore. Amen

 

Older posts Newer posts